Impara a reagire in modo meno violento

Siamo abituati ad apprezzare l’auto -controllo, quindi le reazioni emotive eccessive ci spaventano e ci rendono vulnerabili.

Ma la sensibilità aggravata ha i suoi vantaggi. Gli psicologi parlano di quattro modi per far fronte alle emozioni e non di danni.

I Puntes dall’imbarazzo delle guance e delle orecchie, umide dall’eccitazione del palmo, lacrime non invitate o non suscettibili di controllare il flash di rabbia … questo elenco può essere continuato. Milioni di persone non sono in grado di glorificare con manifestazioni delle proprie emozioni.

“Ogni volta che mi complimentano, mi arrossisco come barbabietole”, si lamenta di Marina di 37 anni, un manager di una società logistica. – I miei capi e colleghi lo hanno notato da tempo e mi prendono in giro. Uno aveva qualcosa come un hobby: mi fa costantemente arrossire. Fortunatamente, ha lasciato la compagnia, ma mi sento ancora indifeso a causa di questa funzione. E più cerco di controllare me stesso, peggiore. Questa reazione è più forte di me “.

Gli psicologi non sono propensi a considerare un grosso problema. Notano che i problemi creano piuttosto circostanze esterne. Viviamo in un’epoca che ci ordina di essere i padroni della nostra vita e, naturalmente, i nostri sentimenti. E la manifestazione eccessiva o semplicemente evidente di quelle emozioni che non vorremmo mostrare, ci mette in una posizione ambigua, come se qualcosa in noi giocasse contro noi stessi. Quindi ulteriori – e spesso forti – disordini.

“Esiste un concetto di metemotia”, afferma la terapista di Phrocking Emotional Lucy Mikalyan. – Queste sono emozioni sulle emozioni. Ho arrossito e sono imbarazzato perché arrossivo. Non sono come tutti gli altri, gli altri non arrossiscono. O qualcosa di arrabbiato me, e bam! – L’emozione entra in azione che danneggiano me e gli altri. È davvero difficile rallegrarsi “.

Eppure, non dovresti fare una tragedia dalla tua emotività. Gli psicologi offrono quattro modi per far fronte al dettato delle emozioni.

Related Posts

Leave A Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *